Il gruppo di continuità, oltre ad offrire un scorta di energia in caso di mancata tensione, carica sulle sue spalle anche sbalzi di corrente e tensione, salvaguardando il computer in carico.

Purtroppo, anche i gruppi si possono danneggiare se lo sbalzo è troppo grande, o se il gruppo ha “parato” diversi sbalzi di tensione e si è deteriorato con il tempo.

Questa la foto dell’interno di un gruppo di continuità che ha protetto un ultimo sbalzo, mandando in corto i transistor di potenza e danneggiandoli irrimediabilmente.

Scheda Elettronica Gruppo Continuità

Scheda Elettronica Gruppo Continuità

Ovviamente il gruppo in totale deve essere sostituito, ma ha fatto il suo lavoro salvaguardando il computer a cui era collegato.

I gruppi di continuità andrebbero revisionati e sostituiti dopo un periodo prolungato di attività.

Morale, meglio sostituire un gruppo di continuità che un computer.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *